Euphoria Restaurant a Mallorca

Il ristorante di Tapas Euphoria è ospitato in uno dei principali luoghi turistici di Mallorca: Cala Ratjada. "Quello che il mare trascina a riva, sulla riva rimane".

"Quello che il mare trascina a riva, sulla riva rimane", questo vecchio detto è il punto di partenza del progetto per il ristorante di Tapas Euphoria. Acciaio ossidato, legno sbiancato, vetro e rattan sono i detriti depositati sul bagnasciuga, reinterpretarti e trasformarti in elementi architettonici, con lo scopo di comunicare l'immagine e la percezione del ristorante come luogo moderno, all'avanguardia, senza, però, perdere l'essenza del luogo: un progetto che vuole essere in equilibrio tra innovazione e tradizione.

"Il progetto prevede la trasformazione di quello che era un ristorante di tapas in un ristorante con un'identità  e un'immagine attuale" dichiara l'architetto Ramon Esteve.

La sua architettura si compone di due edifici tradizionali collegati ai patii posteriori, entrambi coperti da un tetto di tegole, ma uno si sviluppa su due piani e l'altro ad un'unica altezza, a livello strada. Volutamente il progettista ha voluto dare al ristorante un'anima mediterranea, e per questo sono stati utilizzati principalmente materiali dai colori chiari che potenziano la luminosità : legno sbiancato per il bancone bar, per le pareti e il soffitto e grigio chiaro per le pavimentazioni. I toni ossido dell'acciaio sono usati con parsimonia per arricchire con dettagli il bancone e il portico. "La facciata principale diventa l'apertura verso il mare con grandi lastre di vetro, abbinate a due tettoie di legno, che filtrano la luce del giorno e illuminano il portico." spiega il progettista.

L'altezza del locale è superiore rispetto alla passeggiata lungomare, per poter godere, dal portico, il panorama marittimo.

Il soffitto è rivestito con tavole di legno di varie dimensioni che generano un originale motivo, atto a nascondere sia l'illuminazione, sia i pannelli acustici e permettono di appendere le lampade in vetro traslucido in tonalità  acquamarina; lo stesso motivo è riproposto in alcuni piani verticali.

I mobili, il bar e le lampade sono stati progettati da Ramon Esteve Studio esclusivamente per questo spazio, con l'intento di mantenere ed evidenziare il vincolo con la natura del luogo, oltre ad alcuni pezzi dell'azienda spagnola Vondom.